Ricovero Corsini dell'Infemeria Vaglietti, documenti dall'anno 1630

Archivio situato presso la sede dell'ente in Vicolo Ospedale 1 a Cologno al Serio (Bergamo)
Archivio disordinato e non inventariato, consultabile dal pubblico su richiesta.
N. pezzi 100 ca, con atti dal 1630.

La nobildonna Angela Vaglietti Marchesi lasciava il 22 aprile 1800 tutte le sue sostanze per la costruzione di un ospedale in Cologno per il ricovero di ammalati d’ambo i sessi. L’edificio, costruito dall’architetto Pierigalli di Milano nel 1840, era capace di 20 letti; veniva poi fatto obbligo di distribuire «vitto intero» ad altri venti poveri del paese.
Altri lasciti arricchirono il patrimonio dell’istituzione; il più importante di essi fu quello del signor Del Carro-Corsini. Grazie a questi lasciti fu costruita un’ala a parte, destinata ai privati. Fin verso gli anni cinquanta di questo secolo l’Infermeria Vaglietti e il Ricovero Corsini ebbero amministrazioni separate.
Le suore di carità sono addette all’assistenza dei ricoverati dal 1° gennaio 1888.

Bibliografia

Documenti e serie più importanti


Presso l'Archivio di Stato di Bergamo:

Fondo Delegazione provinciale, Beneficenza:

Dati desunti dal censimento regionale 1979-1980,
pubblicati sul volume "Gli archivi storici degli ospedali lombardi", Quaderni della Regiona Lombardia, n. 10 nuova serie, Varese, 1981.