News

Pagina 1 di 2  > >>

31-05-2013

Didattica con gli archivi per la storia locale.
La scuola in archivio e l’archivio a scuola per raccontare storie di vita passata.
Il progetto del Sistema Bibliotecario di Dalmine, con il contributo economico della Regione Lombardia, ha coinvolto alcune scuole medie (anno scol. 2012-2013).

18-06-2012

"La banda di Sforzatica, 1922-2012" a cura di Claudio Pesenti, Valerio Cortese ed Enzo Suardi

31-10-2011

L'emigrazione in Italia e a Mozzo dai documenti dell'archivio comunale

29-10-2011
Pubblicate online le mappe napoleoniche
17-09-2011
"Dalmine: dal leone al camoscio. Storia di cinque comuni e uno stemma" a cura di Claudio Pesenti, Valerio Cortese ed Enzo Suardi
11-10-2010
relazione Giovanni Da Lezze
sui Comuni dell'area di Dalmine nel 1596, a cura di Vincenzo Marchetti e Lelio Pagani, Bergamo, 1988
 

Home

Il Sistema Bibliotecario ha realizzato questo portale http://archivi.areadalmine.it come servizio di consultazione, studio e ricerca delle fonti archivistiche e bibliografiche di storia locale per i Comuni del Sistema Bibliotecario dell'Area di Dalmine, in provincia di Bergamo.

In sintonia con il nome del sistema bibliotecario, il nome scelto è quello di Sistema Archivistico Intercomunale dell'area di Dalmine con indirizzo Internet:
http://archivi.areadalmine.it


Qui saranno man mano pubblicati i materiali archivistici, documentari e storici dei Comuni e degli enti pubblici e privati dell'area di Dalmine che fanno parte del Sistema Bibliotecario di Dalmine.

Sinteticamente le tappe del progetto possono essere illustrate di seguito:

* Realizzazione di un sito Internet per mettere in rete gli archivi del Sistema Bibliotecario, in modo da ospitare i vari documenti archivistici del territorio e le fonti storiche locali: repertori, guide, inventari, elenchi, cabrei, mappe, registri catastali, di anagrafe e di deliberazione, fotografie, tesi, ricerche e unita' didattiche e bibliografiche di storia locale, suddivise per ogni Comune e accessibili dal sito del Sistema Bibliotecario e da quello istituzionale di ciascun Comune per la consultazione, le ricerche, lo studio e la didattica.
Per il Comune di Dalmine si può vedere il link: http://dalmine-fonti-documenti.it/

* Indagine preliminare conoscitiva sugli archivi e i fondi archivistici di ogni Comune.

* Redazione di una relazione sullo stato di conservazione e riordino degli archivi comunali con l'obiettivo di realizzare un'agile guida degli archivi, in modo da poter predisporre gli interventi necessari per ogni Comune; tale guida potrebbe iniziare da una semplice scheda che andra' compilata da ogni Comune, includendo anche l'elenco delle ricerche e pubblicazioni storiche locali conosciute.

* Sopralluogo e verifica in loco sullo stato degli archivi storici comunali per completare la scheda compilata da ciascun Comune e informatizzare i dati raccolti, secondo gli standard pubblici.

* Individuazione, selezione e reperimento dei materiali e documenti che sono da subito pubblicabili su Internet, senza un impegno eccessivo in risorse umane e finanziarie.

* Informatizzazione degli inventari degli archivi storici comunali, almeno di quelli da subito disponibili e in formato elettronico, con il loro trasferimento a computer, secondo formati accessibili su Internet e adatti alla ricerca via web.

* Consulenza per progetti di riordino e inventariazione di quegli archivi storici che lo richiedono in base al loro stato di conservazione e secondo i diversi gradi di impegno, da verificare caso per caso.

* Pubblicazione su web di alcuni dei materiali rielaborati e informatizzati, con priorita' agli inventari degli archivi comunali del Sistema Bibiotecario.


Prospettive future:

* Completamento della informatizzazione degli inventari degli archivi comunali e di altri materiali ritenuti utili da ciascuno comune alla salvaguardia e promozione del proprio patrimonio storico.

* Redazione dei progetti di riordino per gli archivi comunali.

* Riordino effettivo degli archivi storici comunali che lo richiedono, in accordo con i singoli Comuni.

* Digitalizzazione e pubblicazione su web degli atti storici, ad. es. dei registri dello Stato Civile, delle Deliberazioni antiche ed Ottocentesche, e di altri documenti importanti per la conoscenza e la ricerca storica.

* Digitalizzazione di mappe, cabrei, foto e altri materiali di pregio storico locale.

* Informatizzazione degli inventari e degli elenchi di altri archivi pubblici e privati da individuare, repenre e rielaborare secondo criteri di priorità e importanza storica per il territorio, in particolare gli archivi parrocchiali.


A cura di Bernardino Pasinelli, Archivista Informatico della ditta ASiM, associato al Centro Studi Archivio Bergamasco e all'Associazione Informatici Professionisti AIP e ITCS - Italian Computer Society e all'Associazione Nazionale Archivistica Italiana di cui amministra il forum Archiviando per l'ANAI Lombardia.

------------------------------------------------------
Questa pagina è stata vista
782 volte

  Pagina seguente: I Comuni